contattaci: cigarblog1@gmail.com
il contenuto del blog è rivolto a fumatori maggiorenni e consapevoli, che vogliono condividere la cultura legata al mondo del sigaro, non si vuole in alcun modo promuovere l'uso di tabacco. Si ricorda che in ogni sua forma, IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

10 luglio 2014

Listino Italiano: I migliori sigari al di sotto dei 3 euro

Come annunciato nei giorni scorsi si parte con la guida ai migliori sigari a listino AAMS, ed in particolare con la fascia più economica di mercato. Ovviamente tutti i prezzi si intendono per singolo pezzo, indipendentemente dalla quantità di sigari per confezione che si trova in tabaccheria. Ricordiamo che questa guida non è esaustiva, non prevede cioè l'enumerazione di tutti i sigari a listino al di sotto dei 3 euro, ma quelli che, secondo una preselezione di cigar blog su 200 sigari a listino, in produzione regolare, distribuiti tra le diverse fasce di prezzo, si collocano nella fascia
più economica, con un livello di qualità almeno accettabile in relazione al costo.
Come prevedibile, i toscani, la fanno da padrone per quanto riguarda i sigari al di sotto dei 3 euro, dando la possibilità al consumatore di spaziare dai toni più gentili del Soldati e dell'Extravecchio, fino a quelli più decisi del Toscano Originale ed Antica Riserva, passando per il Classico, l'Antico, l'Antica Tradizione e L'Anno Domini, senza dimenticare il toscanello che nella sua variante "speciale" raggiunge buoni livelli qualitativi. Come si nota c'è ampio margine di scelta, e la fascia da zero a tre euro per il toscano comprende una larghissima porzione della gamma disponibile, compresi anche sigari non menzionati sopra; facciamo quindi una ulteriore distinzione qualitativa, individuando i 3 prodotti migliori nella gamma appena citata, che per aspetti diametralmente opposti sono in vetta alla nostra classifica, ovvero il Soldati per la complessità, l'equilibrio e la finezza aromatica, l'Antica Riserva e l'Originale per corpo e persistenza. Prima di passare ai caraibici, occorre menzionare anche il Casanova della gamma Nostrano del Brenta, sicuramente il più competitivo della famiglia in relazione al prezzo, e qualche sigaro della gamma Amazon, come il Masaniello, il Professore e il Brigante, che si collocano a pieno diritto accanto ai toscani in questa fascia di mercato, in particolare il Professore, tra questi, spicca per qualità complessiva.
Pochissimi i cubani degni di nota in questa fascia, benchè la gamma dei sigari a tripa corta (nessun sigaro al di sotto dei 3 euro è long filler) sia costituita da diverse vitolas a listino, spiccano per qualità solamente i Cazadores  e i Petit Cazadores di Josè Piedra, e la Panatela Extra di Rafael Gonzalez, se però volete il sapore di cuba in bocca, per un aperitivo o una fumata estemporanea, sicuramente questi sigari sono un valido entry level.
Passando al panorama caraibico non cubano la scelta si amplia discretamente tra tripa corta e tripa larga, tra diversi formati e tra sigari fini ed aromatici o corposi e persistenti. Partendo dai tripa corta non si può non citare Puro Inka, sia nella versione Short Robusto che Sport, quest'ultimo per altro, con i suoi 80 cents di prezzo, offre uno tra i migliori rapporti Q/P di questa fascia di mercato. Molti dei Sigari di Villa Zamorano, bundles di casa Maya Selva, il cui robusto rappresenta una valida scelta nella fascia economica. I "petit" della gamam Joya de Nicaragua offrono invece un'ottimo spunto per l'avvicinamento al gusto nicaraguense, il Piccolino Maduro e il Senioritas in particolare, anche se occorre verificare la disponibilità in tabaccheria di questi prodotti non troppo diffusi. Validi e presenti a listino, anche se ancora chi vi scrive non li ha trovati in tabaccheria in Italia, sono i Cusano, recentemente acquisiti assieme al marchio Camacho dal gruppo Davidoff, sigari Dominicani, leggeri ed aromatici, dall'ottima costruzione; nella fascia bassa di prezzo sono disponibili diversi formati, tra cui spiccano la Corona Extra, il Lonsdale ed il Robusto. Rappresentano una valida alternativa ai Bundle Selection, che pure si collocano tra i sigari degni di menzione in questa fascia di prezzo. Anche i Quorum Toro, trai bundles, spiccano soprattutto in relazione al basso costo per il formato, e rappresentano un buon punto di partenza, anche per i neofiti, per l'avvicinamento a formati più importanti, da verificare l'effettiva disponibilità in tabaccheria, poichè pur essendo a listino, non sono di facile reperibilità. Da segnalare anche se non ancora provati da chi vi scrive, i nuovi entrati (a listino) Mustique, Bundles dominicani con blend differenziati per due linee di prodotto atte a soddisfare sia i palati abituati al gusto dominicano più mild (linea blu), sia quelli più avvezzi ai toni decisi (linea rossa).
Da ricordare assolutamente anche Don Tomas, blended honduras-nicaragua che ha colpito anche aficionados di lungo corso, ottimo l'equilibrio tra forza ed aromi, ed una più che discreta persistenza per un prodotto di questo prezzo. Spiccano il rotschild per la gamma maduro, e il number 4 nella gamma base. E numero 4, questa volta maduro, è anche l'entry level degno di nota della marca el credito, che con i suoi 3 euro si colloca al limite superiore della fascia economica sotto esame, ma che ha già ambizioni di sigaro di fascia superiore.
La vasta gamma Macanudo offre diversi piccoli formati long filler nella fascia bassa del listino, anche se come in altri casi la disponibilità effettiva in tabaccheria è spesso limitata. Se però li trovate, i petit corona della linea cafè e robust, o l'ascot della linea base, possono aiutarvi a scoprire i blend delle diverse linee di prodotto di questa marca.
NON PERDERE IL RESTO DELLA GUIDA:
Sigari al meno di 3 euro (pagina corrente)
Sigari da 3 a 6 euro
Sigari da 6 a 10 euro
Sigari da 10 a 15 euro
Sigari da 15 a 25 euro
Sigari oltre i 25 euro



5 commenti:

  1. Un articolo molto interessante che non delude le aspettative, complimenti!
    Mi permetto di segnalare 2 sigari che secondo me dovrebbero essere inclusi, e cioè i Machitos di Camacho e gli ottimi Exquisitos di Davidoff (long-filler).
    Entrambi sotto i 3€.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manc! ovviamente ogni commento è ben accetto ;) nel completare la lista ... mi sono dato il limite dei 200 sigari complessivi per la serie di articoli, quindi qualcuno inevitabilmente resta fuori da qualche fascia di prezzo, ma potete emendare l'articolo con le considerazioni che volete (mi rivolgo a tutti i lettori).

      Elimina
  2. Ottimo articolo!
    Dei citati mi mancano i Puro Inka che non sono proprio facili da trovare.
    Devo costringere il tabaccaio ad acquistarli >:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i puro inka sono di nuov in distribuzione da pochi giorni chiedi al tabaccaio ;)

      Elimina
  3. Sto fumando i Jose l piedra. Ottimo qualità prezzo. Mi trovo molti bene.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...