contattaci: cigarblog1@gmail.com
il contenuto del blog è rivolto a fumatori maggiorenni e consapevoli, che vogliono condividere la cultura legata al mondo del sigaro, non si vuole in alcun modo promuovere l'uso di tabacco. Si ricorda che in ogni sua forma, IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

02 febbraio 2018

concorso letterario Apuano

Cigar Blog sarà partner attivo del concorso letterario appena indetto dal Cigar Club Apuano, i migliori racconti saranno pubblicati anche sulle pagine del nostro blog, trovate tutto il regolamento sulla pagina dell'evento .
I racconti saranno valutati da una giuria di membri del club apuano, che definiranno il podio dei primi 3 classificati e due menzioni speciali. Temine ultimo per la presentazione degli elaborati: 2 aprile 2018, alle ore 12. per cui sigaro in bocca, e date il via alla vostra creatività !!!

24 gennaio 2018

Alec Bradley Black Market Estelì: Quando l'Honduras sconfina in Nicaragua

Nella moltitudine di linee di Alec Bradley, il Nicaragua è sempre stato tra i paesi più rappresentati, in termini di tabacchi utilizzati nei blend di questo marchio che pure nasce legato all'Honduras. Tuttavia, il lancio di una linea totalmente nicaraguense (anche come manifattura, benchè rollata sempre in "casa" Plasencia), afferma ancora una volta il grande impatto che ha oggi il Nicaragua, sia in termini di qualità della materia prima, che di impatto sul mercato. Diversi marchi si sono rivolti al nicaragua di recente, per differenziare ed ampliare la propria offerta, si pensi al caso emblematico di Davidoff, da sempre fortemente identitario della Repubblica Dominicana, che proprio con la linea Nicaragua ha dato il via ad un nuovo corso di ampliamento e differenziazione dei blend. L'Honduras in questo senso, sia per prossimità geografica, sia per affinità dei tabacchi, è stato più facilmente, e anticipatamente, influenzato dal trend nicaraguense nella produzione dei propri sigari. Senza contare il ruolo di Nestor Plasencia, che come noto offre anche discrete quantità di ottimo

19 gennaio 2018

Il nuovo Apuano si farà! domenica il dream team da CTS per la decisione finale.

il gruppo di degustazione che scelse il primo sigaro Apuano
Il primo progetto del sigaro Apuano, con la Compagnia Toscana Sigari, l'azienda ha sempre ritenuto che l'idea del sigaro "Cru" creato in quell'occasione fosse da portare avanti.  E alcuni di noi hanno avuto modo di seguire a distanza il progetto, testando alcuni campioni nel tempo. In sostanza l'idea è stata quella di  dare un seguito al concetto di sigaro, concepito ben 3 anni fa, giocando però con diversi gradi di stagionatura. Ovviamente non fu discusso se proseguire o meno con il nome "Cigar Club Apuano", ma il progetto è comunque andato avanti, e a metà dell'estate scorsa, dopo il naufragato accordo con Nostrano del Brenta, per la produzione del "Ponente", il presidente Guglielmo Baldini ha deciso di riportare il progetto sotto il nome Apuano.

Ma se Apuano deve chiamarsi, apuani (ovviamente non geograficamente ma di appartenenza al club e al gruppo FB) devono essere i ragazzi che sceglieranno quale sia il miglior grado di stagionatura che si addice al sigaro. Ed è per questo che Domenica prossima, un manipolo di palati apuani si riunirà in manifattura a Sansepolcro, per un panel di degustazione volto a decidere come sarà il nuovo sigaro, scelto dai consumatori, che troveremo nelle tabaccherie selezionate.

Vi aggiorneremo quindi la prossima settimana, con le decisioni prese dal Panel, che anche questa volta mi onoro di guidare, composto da appassionati fumatori, tabaccai, ed altri divulgatori del mondo del fumo lento, oltre a Cigar Blog, con cui ho collaborato in diverse occasioni in passato.


15 gennaio 2018

NdB Fondamenta Nova: Anteprima nazionale a Dozza 23 Febbraio con i club di Imola e Ravenna

E finalmente anche Nostrano del Brenta approda, o meglio, ritorna al Long Filler! Già, si tratta di un ritorno alle origini, poichè anche se commercialmente il Long Filler non ha mai visto la luce, il Nostrano nella sua produzione "casalinga" che è sopravvissuta nei secoli nella valle del Brenta, era in molti casi ripieno di foglia intera.
Il Fondamenta Nova, questo il nome del nuovo sigaro, sarà lanciato il prossimo 23 febbraio, a Dozza, in collaborazione con Slow Smoke Santerno e Cigar Club Romagna (rispettivamente i club di Imola e Ravenna). A partire dalle 20, presso il Ristorante Canè, ci sarà un aperitivo fumoso, seguito da una cena Gourmet, e a seguire la fumata del nuovo sigaro NdB. Tutte le info e i contatti per prenotare, in locandina allegata. I soci dei club aderenti al circuito AIC potranno prenotare sia tramite il contatto diretto in locandina oppure contattando il club AIC di riferimento sul territorio (Info@slowsmokesanterno.com) in entrambi i casi si riterranno valide le prenotazioni confermate mediante versamento quota entro il 20 febbraio (contattare i recapiti indicati in locandina o il riferimento AIC per info).

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...