contattaci: cigarblog1@gmail.com
il contenuto del blog è rivolto a fumatori maggiorenni e consapevoli, che vogliono condividere la cultura legata al mondo del sigaro, non si vuole in alcun modo promuovere l'uso di tabacco. Si ricorda che in ogni sua forma, IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

18 ottobre 2017

Tutorial: come eliminare vecchi post ed evitare i blocchi Facebook per post pubblicati in passato

Come promesso, ecco un piccolo tutorial su come evitare i blocchi ripetuti da parte di Facebook che negli utlimi giorni hanno coinvoldo diversi appassionati di fumo lento, per via di post pubblicati mesi o anni fa, su uno o più gruppi o pagine sigarofile. Per completezza riportiamo anche il modo di rimuovoere i post, ricercandoli sul proprio profilo personale. Ovviamente se  pensate di avere pubblicato post a rischio su uno o più gruppi o pagine, la ricerca va fatta nei diversi canali, la ricerca sul proprio profilo personale, comunque, rileva le parole chiave pubblicate come main topic, anche nei gruppi e nelle pagine, ma purtroppo non rileva le risposte ai topic di altri, pubblicate sui gruppi e sulle pagine, quindi la ricerca testuale, purtroppo va effettuata sui diversi gruppi. Sulle pagine, la ricerca rileva unicamente le parole chiave nei post pubblicati, e non i reply.

prima di iniziare alcune info utili: la procedura descritta è possibile nella versione web di facebook, non in quella per dispositivi mobili. Il motore di ricerca è di tipo testuale semplice, non è possibile quindi utilizzare chiavi di ricerca multiple o connettori, ed altri operatori logici come nei motori di ricerca veri e propri. Non potrete quindi cercare singolare o plurale mettendo la radice con asterisco (es conigl* in un motore di ricerca restituirebbe coniglio, coniglia e conogli, mentre su facebook vanno ricercati singolarmente), non potrete cercare una frase che contenga due parole con "and" o con +, eccetera.


primo passaggio, la ricerca:

16 ottobre 2017

Blocchi di facebook, tra nuovi algoritmi, pagine "sotto controllo" e segnalatori anonimi

Chi segue sul noto social network i "canali fumosi" si sarà sicuramente imbattuto, in questi giorni, nel nuovo fenomeno dei blocchi applicati agli utenti, per via di post pubblicati mesi o anni fa. Avrete sicuramente tra i vostri contatti qualcuno che è stato bloccato, o siete stati bloccati voi stessi, per cose che avete pubblicato in passato.
Sicuramente c'è stato un "giro di vite" da parte di facebook, ben al di la del contesto del mondo dei sigari, rispetto ai post con parole chiave omofobe, o razziste, al di la del fatto che il contesto della frase abbia effettivamente un tono offensivo o di natura discriminatoria, fino all'assurdo, ovvero a bloccare contenuti in cui la parola era stata ripresa da un post, proprio per denunciare il contenuto discriminatorio. Nel caso di chi vi scrive, ad esempio, il primo blocco (24 ore) che ho ricevuto è stato per un post, in cui, in merito ad una aggressione subìta da un extracomunitario, avevo commentato "ma si sa che quando le aggressioni le fanno i negri fa notizia, e quando le subiscono passano in sordina". Va da se che la parola "negri" in quel contesto era per enfatizzare e denunciare chi discrimina la gravità dei fatti in ragione di chi è, di volta in volta, aggressore o aggredito.
Quello che però è anomalo, e certamente intollerabile, è la particolare attenzione rivolta

06 ottobre 2017

XX festival del habano: al viaggio ci pensa Personal Travel Specialist

Consulenti di viaggio con esperienza, ma soprattutto un consulente in particolare, che già si è cimentato nell'organizzazione di viaggi a sfondo "fumoso". Stefano Vecchi, per conto di Personal Travel Specialist, propone diversi pacchetti di viaggio + hotel, nel periodo in cui si svolgerà il festival del habano a Cuba, tra fine febbraio e inizio marzo 2018.
Petrete quindi partire senza pensieri affidandovi a professionisti del settore, che provvederanno per voi a prenotare il soggiorno e il volo, l'unica cosa che dovrete fare in aggiunta è la prenotazione dei singoli eventi del festival (o dell'intero pacchetto) a cui intendete partecipare, ricordiamo che al momento le iscrizioni sono aperte per i distributori, le quote di posti individuali disponibili verranno sbloccate nel mese di dicembre.
seguite il sito habanos.com per info e aggiornamenti sulle iscrizioni individuali.Per la prenotazione del viaggio e info aggiuntive, tutti i contatti sono in locandina

04 ottobre 2017

Toscano Millesimato, un miglioramento sulle edizioni speciali MST (ma... il prezzo!!)

Senza ombra di dubbio, nel panorama attuale della produzione MST, il toscano Originale Millesimato, che è da pochi giorni sul mercato, spicca per qualità, sotto diversi aspetti.
Cominciando dall'analisi a crudo si nota subito un'ottima qualità della foglia da fascia utilizzata, che si rivela tale anche in combustione non dando adito a particolari squilibri i e rendendo necessarie minime (a volte nessuna) correzioni al braciere. anche la costruzione è buona, senza difetti di tiraggio.
Ricordiamo che i tabacchi hanno una doppia fermentazione, con bagnatura tradizionale, e successivamente con vino rosso di montalcino. Il packaging è di discreta fattura e sicuramente più azzeccato ed accattivante rispetto a quello dello StilNovo rilasciato l'anno scorso.
A dispetto di quanto dichiarato dall'azienda (e a onor del vero anche da qualche discutibile descrizione circolata in rete), non si tratta di un sigaro di forza e corpo elevati, anche se, per i motivi che descriveremo in seguito, la forza può in alcuni casi essere sovrastimata.
Ho provato sigari da due diversi box, comprati in due tabaccherie diverse, e ho provato a fumare il sigaro sia intero che ammezzato. C'è una variabilità tra i prodotti fumati, che può anche ritenersi accettabile in un prodotto di nicchia, in termini di volumi produttivi,  e che per altro è minore rispetto a quella riscontrabile in altre produzioni MST di più ampia diffusione continuativa.
Il punto di forza del millesimato è senz'altro esercitato sul

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...