contattaci: cigarblog1@gmail.com
il contenuto del blog è rivolto a fumatori maggiorenni e consapevoli, che vogliono condividere la cultura legata al mondo del sigaro, non si vuole in alcun modo promuovere l'uso di tabacco. Si ricorda che in ogni sua forma, IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

03 gennaio 2013

L'asta dei desideri...Vintage Cigars

Cifre record per la famosa asta di fine Novembre a Londra!


La famosa asta organizzata da C.Gars Ltd, due volte l'anno a Londra, riguardante sigari rarissimi e vintage d'eccezione, ha toccato prezzi altissimi all'ultima audizione di fine Novembre.
Si è stimato che il volume delle vendite è stato di circa 316.000 sterline, intorno ai 510.000 dollari!
Questo tipo di asta, si svolge a Luglio e Novembre tutti gli anni, e negli anni è diventata luogo d'incontro per grandi accumulatori e collezionisti di tutto il mondo, in cerca di un buon affare.

il lotto n.298
Il Lotto che ha fatto rilevare la miglior offerta è stato il Lot no.298 - Partagas 155th Aniversario Humidor, battuto all'asta per circa 14.000 dollari (a lato potete vedere una foto).
L'humidor, prodotto nel 2000 in soli 155 esemplari, conteneva 155 sigari, cosi suddivisi:
25 Robusto Extra - 25 Dalias - 50 Salomones I - 55 ‘109’s’
apparteneva ad un collezionista privato che l'aveva lasciato in custodia nella sede di Davidoff a Ginevra, dove dovrà essere ritirato.

Altro bel colpo, è stato fatto da chi ha acquistato un preziosissimo box da 25pz di Davidoff  "Dom Perignon" prodotti a Cuba nel 1984, la cifra anche in questo caso è stata sbalorditiva, intorno ai 13.000 dollari per un box che in partenza era stimato circa 3/4000 dollari in meno di quanto realmente venduto.

 Altri lotti venduti ad una cifra importante, sono stati il no.219, un Partagas 165th Anniversary Humidor, venduto per circa 10 mila dollari e un humidor di Robaina, autografato da Don Alejandro in persona, contenente 77 sigari, venduto per 5500 dollari




Generalmente l'andamento delle vendite è stato di gran lunga superiore alle aspettative ed alcuni lotti hanno addirittura raddoppiato il loro valore stimato, segno di due importanti valutazioni, la prima parla di una grande attenzione verso le fonti di investimento "alternative" (il sigaro appunto) un po come era stato con i vini en primeur qualche decina d'anni fa, la seconda denota nettamente che il mercato del sigaro vintage da collezione sta spostandosi verso lidi diversi di quelli degli ultimi anni, che predilegevano i collezionisti della vecchia europa.
Le nuove frontiere si orientano sui collezionisti orientali (Cina, Thailandia e Singapore su tutti) poi i  russi e gli immancabili investitori arabi, che a nostro modesto avviso hanno segnato in quest'asta di Novembre, un punto di non ritorno per il mercato del sigaro da collezione.

Difficilmente nei prossimi appuntamenti, i valori stimati scenderanno da alcune supervalutazioni avute in questa sessione, il che purtroppo, farà allontanare verso lidi sempre più "esotici" questi preziosi puros.

Un consiglio...chi avesse tra le mani la giara Cohiba Millennium Piramides, se la tenga ben stretta, perchè dalla valutazione di circa 1000/1100 è stata venduta a oltre 1800 euro!!!

3 commenti:

  1. Oddìo Cristian,
    i sigari dell'asta fanno veramente venire l'acquolina in bocca!
    Immagino l'adrenalina dei collezionisti presenti, quanti di loro avranno pensato: "la casa al mare ....., si ..... lo faccio, questo lotto vale la mia casa al mare!" ed altri pensieri simili.
    Come dargli torto?

    RispondiElimina
  2. Ahahahah...in effetti alcune valutazioni sono fuori da ogni logica, ma trattasi comunque di collezionismo, fuori da ogni logica valutativa, e l'ingresso di magnati orientali o arabi, non ha certo favorito gli aficionados che volevano avvicinarsi a questo mondo.
    Un saluto caro Giovanni

    RispondiElimina
  3. C'era anche qualche occasione interessante per chi ha budget limitato è stata venduta una scatola da 25 di Partagas serie du connaisseur no. 1 del 2000 a 281 sterline.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...